Blog Risto 3

News, Curiosità e Storie da Risto 3
Simone Passamani

CambiaMENTE! Come ridurre lo spreco di cibo?

CambiaMENTE! Come ridurre lo spreco di cibo?

La sostenibilità è un'evoluzione di pensiero … CambiaMENTE! racconta le esperienze di aziende e realtà virtuose che si impegnano in progetti innovativi di recupero, donando una seconda vita ai loro prodotti. Dagli scarti alimentari che non diventano più rifiuti ma rientrano nella filiera produttiva trasformati in un prodotto o in composti differenti, ai materiali preziosi delle nostre montagne, recuperati e immessi in una filiera sostenibile, che deve tutto ai lavori tradizionali e alle buone idee.
Per parlare assieme di recupero delle eccedenze, di riduzione degli sprechi e gestione delle risorse tenendo un occhio aperto sul mondo.
Organizzato da: Comunità della Valle dei Laghi, Risto 3 s.c..

CambiaMente!

Martedì 16 aprile 2019
Sala Conferenze, MUSE, Corso del Lavoro e della Scienza 3, Trento 
20.30
Ingresso libero

Info n. 0461.1734428

...
Alessandra

COMUNITA' VALLAGARINA, RISTO 3,BANCO ALIMENTARE: progetto recupero pasti non consumati.

COMUNITA' VALLAGARINA, RISTO 3,BANCO ALIMENTARE: progetto recupero pasti non consumati.

SCUOLE VALLAGARINA: PROGETTO RECUPERO PASTI NON CONSUMATI.
progetto sperimentale della Comunità di Valle,Risto3 e Banco Alimentare.
Il cibo avanzato nelle mense scolastiche, da oggi, non finirà più nella pattumiera ma sarà conservato e distribuito ai poveri. Il progetto sperimentale della Comunità di Valle, «Zero a scuola», parte infatti questa mattina grazie all'acquisto di tre abbattitori consegnati alle prime tre mense gestite dalla Risto3 alle elementari di Villa Lagarina e alle Filzi e Alighieri di Rovereto. L'ente intermedio ha investito molto negli anni per trasformare la mensa scolastica in un luogo di formazione e informazione per gli utenti più giovani. E, non a caso, si insegna ai ragazzi la cultura e il rispetto del cibo oltre ad assicurare l'educazione e la sicurezza alimentare. A questo, dunque, si aggiunge il recupero degli avanzi, un'iniziativa che segue quella già avviato della riduzione degli sprechi. I pasti avanzati d'ora in avanti saranno consegnati al Banco Alimentare per essere distribuiti a chi non può permettersi nemmeno di mangiare. «Non butteremo via più niente. Il cibo non consumato sarà donato a chi non ce l'ha. - spiega l'assessore Enrica Zandonai Non sono grandi numeri, in verità, visto che in passato è stata effettuata una rilevazione sullo scarto. Ci tengo a ricordare, però, che non si tratta di quello che rimane nel piatto ma di quello che avanza nella padella. Grazie ad una App elaborata da Fbk, a fine giornata la cuoca rileva quanto rimasto (una teglia di pasticcio piuttosto che l'arrosto), carica i quantitativi e la tipologia della pietanza e in tempo reale il Banco Alimentare e l'associazione che si occupa della raccolta vedono cosa c'è disponibile e il mattino dopo passano a prenderlo. Siamo partiti con le tre scuole dove di solito si avanza più roba ma l'idea è espandersi alle altre. Nel frattempo continua la lotta agli sprechi con progetti rivolti ai bambini per stimolarli ad assaggiare tutto e non prendere il bis se non si mangia. Qualcosa però lasciano lì, soprattutto le verdure cotte». Gli studenti, in Vallagarina, sono 11.810 e mangiano tutti i giorni nelle 29 mense gestite dalla Comunità di Valle e affidate alla Risto3 (tutte dotate di cucina tranne tre strutture che ricevono i pasti dall'esterno comunque confezionati in una cucina scolastica), dove lavorano più di 120 donne. Ogni anno si confezionano più di 950.000 pasti, si consumano quasi 40 tonnellate di pane e 272.478 chili di frutta e verdura: 74.584 convenzionata, 119.355 bio, 78.539 a chilometro zero. Le mense lagarine, tra l'altro, sono passate al microscopio per scongiurare la presenza anche di un solo microbo e il menù è studiato per essere consono ai principi che da un paio di lustri distinguono il servizio: qualità delle materie prime, preferenza al biologico, filiera corta, consulenza dietistica, continui controlli. Senza dimenticarsi delle pesature nell'ottica di eliminare sprechi e attivando i circuiti solidali per le eccedenze. Massima attenzione viene data a come si cucina: le tecniche utilizzate per la cottura sono in acqua, a vapore, brasata o al forno. Non si utilizzano poi la frittura, la griglia e il forno a microonde. Biologici anche i prodotti come pasta, riso, farina bianca, farina gialla, polpa di pomodoro, aceto di mela, legumi secchi e piselli surgelati. Lo stesso vale per burro, latte, ricotta e mozzarella e i prodotti lattiero-caseari sono rigorosamente locali. E per cuocere e condire si adopera solo l'olio extravergine d'oliva. Infine, in tema di sensibilità ambientale nelle mense si utilizzano tovagliette, tovaglioli e rotoloni in Fiberpack, un materiale ottenuto dal riciclo delle fibre di cellulosa presenti nei cartoni per bevande, in tal modo si contribuisce ogni anno a recuperare 128 mila cartoni tetrapack, salvare 60 alberi e evitare l'emissione di 3.368 chili di Co2.(Adige 19/03/2019)

Alessandra

MIGLIORI MENSE IN ITALIA: TRENTO AL SECONDO POSTO con RISTO 3

MIGLIORI MENSE IN ITALIA: TRENTO AL SECONDO POSTO con RISTO 3

Per il servizio di mensa scolastica, l'impegno della Comunità Valle dei Laghi, capofila delle Gestioni associate, ha portato, per il terzo anno consecutivo,alla conferma della città di Trento per le migliori mense scolastiche in italia.(articolo da Il Trentino 6/2/2019)

articolo

Alessandra

CLA, affidata la gestione di due convitti a Bressanone

CLA, affidata la gestione di due convitti a Bressanone

Consorzio Lavoro Ambiente ha vinto l’appalto per la gestione di due convitti in centro storico a Bressanone: il “Marianum” da 70 posti letto e il “Maria Ward” da 110. E l’ha fatto acquisendo tutto il personale in forza alla precedente gestione, anche se il bando non prevedeva alcun obbligo. Nel capitolato di gara, infatti, non era inserita la cosiddetta ‘clausola sociale’, ma CLA ha scelto di mantenere comunque gli occupati precedenti, garantendo loro le stesse condizioni economiche e contrattuali godute con la gestione uscente, compreso l’integrativo aziendale. Un sacrificio economico, certo, ma che rivela serietà e responsabilità sociale.
Le due strutture ospitano le studentesse delle scuole superiori della città altoatesina che abitando nelle vallate preferiscono vivere a Bressanone durante la settimana per risparmiare i tempi dei collegamenti.
“Con questa nuova acquisizione – commenta Germano Preghenella, presidente di CLA – abbiamo l’occasione di accreditarci ulteriormente nel mercato altoatesino. Per questo stiamo lavorando in piena collaborazione con le realtà istituzionali locali, utilizzando fornitori del posto ed integrandoci nella comunità territoriale”.
Per organizzare il servizio, CLA ha coinvolto quattro cooperative socie: Lagorai per pulizie, sanificazioni e coordinamento operativo; Multiservizi per la metà degli operatori pedagogici e la manutenzione del verde; Risto3 per la preparazione dei pasti nelle cucine dei convitti; CSU, Cooperativa Servizi Urbani per l’altra metà degli operatori pedagogici. Da due anni CSU è associata a CLA e rappresenta una importante realtà cooperativa nell’ambito dei servizi a Bolzano, aderente a Legacoop. (da newscoop 26 Febbraio 2019)

Alessandra

RISTO 3 e LILT- MARCIALONGA STARS -Tesero 26 gennaio 2019

RISTO 3 e LILT- MARCIALONGA STARS -Tesero 26 gennaio 2019

2019 marcialonga stars

test

Alessandra

"PER FARE UN ALBERO CI VUOLE....UN FORMAGGIO"

"PER FARE UN ALBERO CI VUOLE....UN FORMAGGIO"

"Il formaggio "solidale" degli studenti per i boschi della Val di Fiemme.

Gli studenti della Fondazione Edmund Mach e il Caseificio sociale Val di Fiemme-Cavalese hanno ideato una caciottina che, dalla Vigilia di Natale e per tutto il 2019, sarà venduta a valligiani e turisti. Parte del ricavato sarà donato dal Caseificio alla Magnifica Comunità di Fiemme per mettere a dimora nuove piantine di abete rosso in sostituzione di quelle distrutte dagli eventi atmosferici estremi del 29 e 30 ottobre scorso. 

Si chiama “1111” la formaggella inventata dai ragazzi del 4°anno del corso di formazione professionale agroalimentare FEM, messa in vendita con l’obiettivo di rimboschire le foreste colpite dal maltempo. Il nome del prodotto richiama l’anno di fondazione della Magnifica Comunità di Fiemme, storico ente che, tra le sue funzioni, ha quella di mantenere e gestire il patrimonio boschivo locale. Sempre in omaggio al territorio di montagna, il formaggio fresco è rivestito da una muffa candida come la neve. La ricetta è basata sui vecchi appunti da studente di Lucio Partel, storico casaro al caseificio turnario di Ziano, recentemente scomparso, che a inizio anni ’50 aveva frequentato un corso di tecnica casearia a San Michele all’Adige. Il pronipote, Roberto, 22 anni, è attualmente impiegato nel caseificio di Cavalese e si occuperà della produzione del formaggio “solidale”.

...
Alessandra

RISTO 3 APRE RISTORANTE presso INTERPORTO a Trento.

RISTO 3 APRE RISTORANTE  presso INTERPORTO a Trento.

Trento, Ristorante- Caffè nel complesso dell’Interporto.
Risto 3 ha aperto un nuovo locale destinato al pubblico negli spazi dell’Interporto di Trento.
Il format è affine a quello del Ristorante "Il gusto della Cooperazione" e prevede un servizio al tavolo, con la preferenza per l’uso di materie prime del territorio, anche biologiche, oltre che pasta e dolci fatti in casa. Gli spazi a disposizione comprendono circa 800 metri per cucina, servizi, bar e sala ristorante. 

Alessandra

DOMENICA 25 NOVEMBRE TUTTI A TRENTO 5 km PER DIRE NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

DOMENICA 25 NOVEMBRE TUTTI A TRENTO 
5 km PER DIRE NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

DOMENICA 25 NOVEMBRE TUTTI A TRENTO
5 km PER DIRE NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE-ore 10.00 parco delle Albere

Risto 3 è partner della corsa non competitiva “WIRUN ITALY” che si terrà a Trento e in altre città italiane domenica 25 novembre.
5 chilometri da correre o camminare, per dire NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE.

Women in Run è un progetto che nasce a Monza. L’idea era quella di creare un gruppo di allenamento al femminile e che desse la possibilità a tante donne di trovare stimolo nella compagnia di altre runner. Il tema della sicurezza è centrale all’interno del progetto soprattutto dopo i tristi avvenimenti di violenza nei confronti di donne runner.

...
Alessandra

SOSTENIBILITA' AGRO-ALIMENTARE-6 novembre Cantina Toblino

SOSTENIBILITA' AGRO-ALIMENTARE-6 novembre Cantina Toblino

Giovani Cooperatori trentini e Federazione della Cooperazione trentina propongono una riflessione sul tema "SOSTENIBILITA' AGRO ALIMENTARE: BIODIVERSITA' E NUOVI STILI DI VITA". Un'occasione di formazione per le giovani/i giovani ai temi della sostenibilità agro alimentare, al consumo consapevole, ai possibili stili di vita per uno sviluppo sostenibile ambientale e sociale. INGRESSO LIBERO

Alessandra

Risto 3 apre nuovo ristorante self al Top Center- Trento

Risto 3 apre nuovo ristorante self al Top Center- Trento

Dopo una massiccia opera di ristrutturazione durata due mesi, giovedì 6 settembre il nuovo ristorante di Risto3 ha aperto le sue porte al pubblico, rivelando un aspetto nuovo, più moderno, più giovane: 800 metri quadrati nel complesso commerciale Top Center a Trento nord, con 15 lavoratori attivi e 250 posti a sedere.
Il locale entra a far parte del gruppo dei Ristoranti Self di Risto3, sarà aperto per pranzo e disporrà di una zona social dotata di supporto e prese USB per smartphone. È caratterizzato dal pay off Dinamico, per rappresentare il tipo di servizio che sarà veloce e preparato per lo più in modalità espressa.
Particolare attenzione verrà riposta nella scelta di prodotti legati al territorio, alle esigenze delle persone e alle risorse locali. Piatti spadellati, centrifughe, pizze e pollo allo spiedo, servizio di Take - away, il tutto caratterizzato da una forte impronta green e una vocazione salutista che va a definire l’identità del locale distinguendolo dal vicino Glenda al Bren Center, e dagli altri Ristoranti Self marchiati Risto3.
L’abolizione della tovaglietta in favore dei vassoi in materiale riciclabile adatti all’uso alimentare, è frutto di una scelta consapevole di responsabilità ambientale, così come le posate sfuse non confezionate in imballaggi di carta, mentre l’angolo del caffè, i tavoli social e il servizio wi fi, permettono di rispondere alle esigenze di chi è sempre in movimento.
Il nuovo nome, che gradualmente verrà esteso anche agli altri locali commerciali Risto3, è il risultato di una ricerca condotta dall’azienda negli ultimi mesi: la dicitura Risto3 Ristorante Self sarà accompagnata da un pay off diverso per ciascun locale, che andrà a sottolineare le caratteristiche di servizio e di offerta gastronomica.
È emerso infatti che i nostri ristoranti vengono identificati in relazione al luogo in cui si trovano, per questo in collaborazione con Filrouge Studio, si è scelto il nuovo nome: per restituire ai nostri locali la loro identità di Ristoranti Self, e dare il giusto rilievo alla qualità del servizio.
Ecco allora che nel caso di Risto3 Ristorante Self Dinamico, tutto, dai colori alla grafica, dall’arredamento moderno ai menù, è stato studiato per accompagnare il cliente verso una nuova pausa esperienziale che vuole emozionare, oltre che soddisfare, il palato.

Alessandra

MARINA MATTAREI -NUOVA PRESIDENTE FEDERAZIONE DELLA COOPERAZIONE TRENTINA

MARINA MATTAREI -NUOVA PRESIDENTE FEDERAZIONE DELLA COOPERAZIONE TRENTINA

Marina Mattarei è la nuova Presidente della Cooperazione Trentina. La neo eletta ha accolto con commozione la notizia della vittoria.
Si tratta di un risultato storico, perché per la prima volta una donna sarà al vertice della Federazione. Mattarei ha sconfitto al ballottaggio Michele Odorizzi per soli dieci voti (349-339), mentre in mattinata Ermanno Villotti e Piergiogio Sester erano rimasti fuori dalla corsa a due.

Alessandra

a Pergine DONNA MADRE 4-6 maggio

a Pergine DONNA MADRE  4-6 maggio

programmaMaggio vestirà la città al femminile per celebrare la donna con dibattiti, approfondimenti, testimonianze, spettacoli, laboratori eno-gastronomici. Le strade del centro e i negozi diventeranno la location per ragionare su come il ruolo dell’ “angelo del focolare” al tempo della società rurale e mineraria (Pergine è stata il centro di uno dei distretti minerari più importanti d’Europa) è cambiato nel tempo nella percezione collettiva della comunità e soggettiva dell’interiorità della donna che lavora e si confronta quotidianamente con l’esterno.
Le vetrine degli esercizi commerciali verranno vestite ad hoc per l’evento. I laboratori coinvolgeranno mamme e bambini per fare foto insieme, preparare dolci, … in collaborazione con associazioni e istituti scolastici del nostro territorio. Leggi il programma

Alessandra

16-20 APRILE Ospedale Rovereto-visite cardiologiche gratuite per le donne

16-20 APRILE Ospedale Rovereto-visite cardiologiche gratuite per le donne

Dal 16 al 20 aprile 2018 l’ospedale di Rovereto proporrà gratuitamente alle donne di tutta la provincia visite specialistiche cardiologiche ed informazioni sulle malattie cardiovascolari . E lo farà attraverso le donne medico del reparto di cardiologia del Santa Maria del Carmine.
L’iniziativa si focalizza sull’importanza per le donne di dare una maggior attenzione alle patologie cardiovascolari. I dati scientifici dimostrano infatti che le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte nelle donne italiane: 43,8% dei decessi, ma non solo, la cardiopatia ischemica è la principale causa di morte cardiovascolare nelle donne con meno di 75 anni.

L’iniziativa si chiama (H)-open week ed aderisce al programma proposto dall’associazione Onda in collaborazione con gli ospedali del Network Bollini rosa. L’occasione è quella della giornata nazionale della salute della donna, mirata alla prevenzione ed alla sensibilizzazione per la cura delle principali patologie femminili. L’ospedale di Rovereto, al quale è stato assegnato lo scorso dicembre un Bollino Rosa e la menzione speciale per la presenza al proprio interno di un percorso diagnostico-terapeutico dedicato alle donne nell’ambito della cardiologia, ha deciso di aderire all’iniziativa proponendo alle donne visite specialistiche cardiologiche di prevenzione, gratuite e prenotabili tramite Cup.
Le modalità per poter fissare la visita sono molteplici. È possibile infatti collegarsi al Cup-online all’indirizzo www.apss.tn.it oppure telefonare ai numeri 0461-379400 da telefono cellulare e 848 816 816 da telefono fisso, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18 e il sabato dalle 8 alle 13. All’operatrice si dovrà chiedere di prenotare una «visita cardiologica - bollini rosa». L’appuntamento prevede una visita, l’elettrocardiogramma, la misurazione della pressione arteriosa e infine la somministrazione di questionario per l’identificazione fattori di rischio e la sintomatologia di possibili malattie cardiache.

Alessandra

Serata informativa GIOCO D'AZZARDO: il denaro non è più tuo

Serata informativa GIOCO D'AZZARDO: il denaro non è più tuo

GIOCO DAZZARDO PARLIAMONE   Martedì 17 aprile, ore 20.30 c/o Studentato NEST -via Solteri 97 Trento

 GIOCO D’AZZARDO: DA GIOCO A DIPENDENZA
Il gioco d’azzardo patologico è una delle prime forme di “dipendenza senza droga” studiate che ha ben presto attratto l’interesse della psicologia e della psichiatria, ma anche dei mezzi di comunicazione di massa, al punto che si continua spesso a riparlarne in relazione alle sue conseguenze piuttosto serie sulla salute ed in particolare sull’equilibrio mentale che questo tipo di problema è in grado di produrre.
Per capire come muoversi quando ci troviamo davanti amici o parenti che vanno oltre il semplice gioco, Donne in cooperazione e Associazione Giovani cooperatori propongono la serata proposta nella locandina.

Alessandra

RELAZIONI LIBERE DALLE VIOLENZE- Una sfida per il cambiamento maschile

RELAZIONI LIBERE DALLE VIOLENZE- Una sfida per il cambiamento maschile

Federazione e associazione Donne in cooperazione sostengono il convegno nazionale "Relazioni Libere dalle Violenze - Una sfida per il cambiamento maschile" in programma a Trento il 23 e del 24 marzo. E il 23 marzo appuntamento gratuito aperto a tutta la comunità con la proiezione di "A better man"
Il convegno nazionale "Relazioni Libere dalle Violenze - Una sfida per il cambiamento maschile" vuole essere un'occasione di confronto e valutazione delle iniziative in atto sul territorio nazionale per la rieducazione dei maltrattanti quale parte integrante della strategia per il contrasto alla violenza di genere, come previsto dalla Convenzione di Istanbul entrata in vigore tre anni fa.

A organizzarlo, per il 23 e 24 marzo a Trento presso il Palazzo della Provincia autonoma, l'associazione Relive – Relazioni Libere dalle Violenze, il primo coordinamento nazionale per il sostegno di azioni rivolte al cambiamento degli autori di violenza nelle relazioni affettive, nato nel novembre 2014 e composto da 21 aderenti in tutta Italia, in collaborazione con Fondazione Famiglia Materna, Alfid Onlus e la Provincia autonoma di Trento, in corso di accreditamento ECM e presso Ordine degli Assistenti sociali, Ordine degli Avvocati, Ordine degli Psicologi e IPRASE.

A sostenere l'iniziativa anche la Federazione Trentina della Cooperazione e l'associazione Donne in cooperazione.

...
Alessandra

24 marzo cena di beneficenza "Un asilo per Qaraqosh!

24 marzo cena di beneficenza "Un asilo per Qaraqosh!


Cena di beneficenza dal titolo "Un asilo per Qaraqosh", organizzata da Edus nell’ambito della campagna tende di Natale 2018 in collaborazione con Risto3 che metterà a disposizione la sala del ristorante sefl "Isotta" c/o complesso Il marinaio a Trento sud.
La cena avrà un costo di 40 euro a persona e durante la serata verranno presentate nel dettaglio le finalità dell’iniziativa, con un possibile collegamento in videoconferenza con l’Iraq.
Per informazioni e iscrizione alla cena inviare una email a info@edus.it o contattare la segreteria dell’evento al numero 339 2977432 (Irene Schieppati).

 

Alessandra

LA CREATIVITA' FEMMINILE IN MOSTRA-scadenze adesioni

LA CREATIVITA' FEMMINILE IN MOSTRA-scadenze adesioni

Torna anche per il 2018 l'appuntamento con la creatività femminile. Sabato 7 aprile piazza Fiera si riempirà di colori con gli oggetti, ornamenti e manufatti creati con passione dalle donne. ISCRIZIONI APERTE DAL 26 AL 28 FEBBRAIO.

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata esclusivamente da lunedì 26 febbraio 2018 a mercoledì 28 febbraio 2018, nei seguenti modi:
- consegna a mano presso l’Ufficio pari opportunità - Agenzia del lavoro in Via Guardini, 75 a Trento nelle giornate di lunedì 26 febbraio, martedì 27 febbraio, mercoledì 28 febbraio 2018 con orario 9.00-14.00;
- a mezzo posta unicamente mediante raccomandatacon avviso di ricevimento e solo in questo caso, ai fini dell’ammissione, fa fede il timbro dell’ufficio postale accettante o, se corriere, il timbro apposto dal vettore all’indirizzo (allegando oltre alla domanda un documento di identità valido) : Ufficio pari opportunità via Guardini, 75 - 38121 Trento - a mezzo fax al numero 0461/496170 (allegando oltre alla domanda documento di identità valido)
- tramite posta elettronica all’indirizzo pariopportunita.adl@pec.provincia.tn.it indicando nell’oggetto della mail “Iscrizione Creatività Femminile in mostra edizione 2018” (allegando oltre alla domanda firmata un documento di identità valido), nel rispetto delle regole tecniche contenute nel codice dell’amministrazione digitale e negli atti attuativi del medesimo.

Non sono ammesse altre modalità di presentazione della domanda.

...
Alessandra

SmoG:uno sportello contro le molestie sul posto di lavoro

SmoG:uno sportello contro le molestie sul posto di lavoro

Le tre confederazioni del Trentino CGIL CISL UIL hanno lanciato SmoG lo sportello contro le molestie nei luoghi di lavoro.

SMOG

Alessandra

Pergine V. 20 gennaio: serata "Violenze di genere e guerra tra i sessi" status quo e prospettive future

Pergine V. 20 gennaio: serata "Violenze di genere e guerra tra i sessi" status quo e prospettive future

Il Rotary Club Valsugana, con il patrocinio del Comune di Pergine  e Comunità Valsugana Bersntol, inviata ad una serata per continuare a tenere alto il dibattito contro la violenza sulle donne.

Alessandra

RISTO 3 E TEAM FEMMINILE TRENTINO CICLISMO

RISTO 3 E TEAM FEMMINILE TRENTINO CICLISMO

Il team Femminile ciclismo augura a tutti BUONE FESTE

I nostri temi

I Self Risto 3

  •   +

    Glenda

    Via Trener, 16 38121 Trento (TN)
    Tel: 0461- 822160 Fax: 0461-426802
     
    Apertura Self:
    Da Lunedì a Venerdì dalle 11.30 alle 14.30

    icone 17icone 09icone 15icone 19icone 03icone 23icone 13

    Leggi tutto
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10

Post per data

Wait a minute, while we are rendering the calendar
logoapibimiRisto 3 sostiene l'Associazione APIBIMI onlus.
Sostienila anche tu!

FamilyAudit-logo