Storie Inquinamento: con la plastica stiamo soffocando il mondo.

Ognuno di noi produce in media circa 500 kg di rifiuti in un anno: un dato preoccupante che, non solo ci deve far riflettere, ma ci costringe a concretizzare quell’inversione di rotta da tempo acclamata.

La raccolta differenziata, che supera la soglia del 60% dei rifiuti urbani prodotti, è un segnale positivo di come la società moderna stia maturando una forte responsabilità ambientale. Purtroppo, la plastica continua ad essere protagonista indiscussa sia in termini di produzione, che in termini di impatto ecologico. Basti pensare che nel 1964 la produzione di plastica si aggirava intorno alle 15 mln di tonnellate all’anno, oggi siamo a più di 400 mln; e di queste solo il 3% proviene da plastica riciclata.

Oltre 150 milioni di tonnellate di plastica si trovano già negli oceani e il numero cresce di 10 milioni l’anno, come se un camion pieno di spazzatura venisse svuotato in mare ogni minuto.

La plastica si trova ormai ovunque. I mari ne sono pieni al punto che ne sono state trovate tracce dai ghiacciai alle fosse marine. È ormai tristemente famosa la “Great Pacific Garbage Patch”, ovvero la “Grande chiazza di spazzatura del Pacifico” che si trova nell’Oceano Pacifico, dove le microplastiche raggiungono la densità di 335.000 ogni kmq. Ci troviamo in quello che viene ormai definito nuovo periodo geologico della terra: la plastica sta diventando un vero e proprio fossile. Nelle isole Hawaii sono state analizzate rocce definite plastiglomerato perché la plastica è presente e inserita nel loro interno.

Ma non serve andare molto lontano; si stima che un chilometro quadrato nei mari italiani ne contenga in superficie fino a 10 chilogrammi. Si tratta di valori che superano quelli della famosa isola di plastica: nel Mediterraneo questa cifra giungerebbe a 1,25 milioni. Sacchetti e bottiglie sono alcuni dei prodotti all’origine di questo drammatico fenomeno.

Sì, la situazione fa paura! Ma anche tu puoi fare la tua parte: evita l’utilizzo di piatti e stoviglie monouso, per la tua spesa utilizza shopper in tessuto… ogni piccolo gesto, anche quello che ti sempre più insignificante, può in realtà fare la differenza.

Costruiamo insieme un mondo più pulito: per un futuro sostenibile, il momento di agire è ADESSO‼️

Iscriviti alla nostra newsletter Resta aggiornato