Storie Samsung Innovation Camp

L’iniziativa, sviluppata da Samsung Electronics Italia in collaborazione con Randstad, è nata con l’idea di accompagnare gli studenti delle università pubbliche italiane in un percorso formativo sull’innovazione, per trasformare il futuro in presente, e aprire nuovi scenari professionali in ambito digitale.

Il principale obiettivo di Samsung Innovation Camp è quello di integrare la formazione universitaria con un itinerario unico attraverso la tecnologia, l’innovazione digitale e le imprese del territorio. Grazie a questa iniziativa, gli studenti dell’Università di Trento hanno avuto modo sia di avvicinarsi al loro futuro professionale imparando nuove competenze di business, marketing e digital strategy, particolarmente richieste dal mondo del lavoro attuale, sia di entrare in contatto con le aziende locali, per portare innovazione nei principali settori economici del nostro Paese.

Ogni studente di Innovation Camp ha avuto la possibilità di creare un mix vincente tra i concetti appresi durante il proprio percorso di studi universitari e le competenze acquisite grazie a questo progetto, nonché di metterle in pratica collaborando direttamente con le aziende, selezionate per dare l’opportunità agli studenti e alle studentesse di conoscere le realtà del loro territorio e di confrontarsi con temi/project work reali.

Per la fase finale di Innovation Camp, sono stati selezionati i 6 migliori progetti, scelti tra gli oltre 650 studenti e studentesse e neo-laureati/e partecipanti nella sola Università di Trento, e analizzati sulla base della qualità della proposta che hanno sviluppato in risposta ai business case commissionati da Risto3, una delle eccellenze locali che hanno aderito in questi mesi all’iniziativa in collaborazione con l’Università, e dalla stessa Samsung Italia.  

 

I progetti vincitori:

  • Gruppi vincitori per il Project Work di Risto3: Risto3, società cooperativa per la ristorazione, ha chiesto agli studenti di sviluppare un progetto dedicato allo sviluppo del mercato dei pasti a domicilio per il settore sanitario. Punti focali del lavoro sono stati l’analisi del target di riferimento, la ricerca di soluzioni per il servizio di consegna, l’individuazione dei territori più interessanti per la proposta e lo studio del pricing. Il tutto accompagnato da un piano di comunicazione. I tre project work sono stati presentati da sei ragazzi provenienti dai diversi dipartimenti dell’ateneo trentino. Tutti e tre i progetti hanno presentato delle soluzioni innovative e molto interessanti, chi focalizzando l’attenzione sul modello di business chi sulla soluzione tecnologica. Il gruppo vincitore, composto da Eleonora Tomasoni ed Elisa Guardabasso, ha risposto alle richieste dell’azienda analizzando nel dettaglio i servizi offerti attualmente e proponendo nuove idee per poter lanciare sul mercato il nuovo servizio. Canelderly, questo il nome scelto dal gruppo, si basa su: l’implementazione di un’applicazione per poter effettuare le prenotazioni di pasti on line, nuovi metodi di consegna dei pasti e un’attenzione particolare ai bisogni e alla dieta degli anziani.
  • Gruppi vincitori per il Project Work di Samsung: Samsung ha chiesto agli studenti di sviluppare un progetto di Employer Branding con l’intento di valorizzare l’identità aziendale e attrarre risorse. Fasi cruciali del project work sono state l’analisi del brand, della mission e la definizione del target. Agli studenti è stato chiesto inoltre di fare delle proposte per la comunicazione interna e la promozione digitale dell’iniziativa proposta e di definire i KPI per poter valutare l'andamento dell’iniziativa stessa. I tre project work sono stati presentati da sei ragazzi provenienti dal dipartimento di Economia e Management, Ingegneria e Scienza dell’informazione e Ingegneria industriale, presentando progetti di soluzioni innovative per il work-life balance a una vita più attiva e sana in azienda, per l’utilizzo di realtà aumentata che favorisca la collaborazione tra team on line, e strumenti per programmi di formazione. Il gruppo vincitore, composto da Beatrice Lo Dico e Christian Lussafi, ha proposto un progetto di Induction training che rivoluziona il modo in cui i nuovi dipendenti vengono inseriti in azienda, così da permettere un’integrazione rapida e immediata nell’ambiente di lavoro. Sfruttando la realtà virtuale e il cloud aziendale, i dipendenti potranno conoscere da vicino il proprio workplace e svolgere dei training inerenti le proprie mansioni.
[caption id="attachment_1474" align="alignnone" width="300"] Sala Conferenze di Economia 10-02-2020.
Samsung Innovation Camp.
Nella foto da sx. Stefano RAFFAELLI - Roberta CUEL - Emanuele MAZZA.[/caption]
[caption id="attachment_1473" align="alignnone" width="300"] Sala Conferenze di Economia 10-02-2020.
Samsung Innovation Camp.
Foto di gruppo dei partecipanti.[/caption]

 

Iscriviti alla nostra newsletter Resta aggiornato
Riscopri il piacere di passare con noi la tua solita pausa pranzo: un piccolo passo per ritrovare la tua normale routine quotidiana.

I RISTO3 Ristoranti Self a tua disposizione sono:

  • Via dei Marinai a Trento Sud
  • Via Gazzoletti a Trento Centro
  • Bren Center a Trento Nord
  • Via Prati a Rovereto
  • Millennium Center a Rovereto
  • NOVITA’  La Sosta a Castelnuovo

Da lunedì 18 maggio sono a disposizione, senza obbligo di prenotazione i Self Interaziendali:

  • Rochling a Spini di Gardolo
  • Trentino Sviluppo a Rovereto
  • Trentino Sviluppo a Ceole di Arco
  • Comprensoriale di Pergine
  • NOVITA’  Seminario Maggiore a Trento